PROGETTO COMENIUS 2012

 

PROGETTO “COMENIUS”:

INCONTRO INTERNAZIONALE STUDENTI 2012

Nell'anno scolastico 2011-2012 il Liceo Orazio Grassi parteciperà nuovamente al progetto europeo di scambi culturali “ Comenius ”, che prevede l'incontro di studenti provenienti da Norvegia, Spagna, Germania, Repubblica Ceca, Polonia ed Italia in Spagna a Torre del Mare. 

Il progetto, il cui titolo è “Future perspectives in the different European regions”, prevede un lavoro da preparare in Italia su un tema riguardante il futuro , utilizzando modalità e tecnologie differenti. Gli incontri di progetto avranno cadenza settimanale a partire da ottobre 2011 . 

Gli studenti presenteranno questo lavoro ai compagni stranieri durante la conferenza internazionale che si terrà in Andalusia nell'aprile 2012. 

Come studentessa che partecipò l'anno scorso al progetto Comenius in Polonia consiglio vivamente agli studenti del Liceo di parteciparvi : oltre ad avere l'opportunità di mettere in pratica le loro conoscenze linguistiche, potranno conoscere nuove culture , nuove realtà scolastiche e modi diversi di vivere. 

Inoltre , quando saranno in Spagna, visiteranno nuove città, come Antequera, El Chorro, Granada e Málaga, parteciperanno ad attività culturali e sportive in gruppi internazionali e soprattutto diventeranno più consapevoli di che cosa voglia dire essere cittadini europei.

SPAGNA 2012, PROGETTO COMENIUS

Dopo mesi di duro lavoro e preparazione, il 12/04/12 siamo partiti per quella che si sarebbe rivelata una delle migliori esperienze sociali e formative della nostra vita da studenti.

Per la prima volta abbiamo partecipato ad una conferenza internazionale con altre cinque nazioni europee, conoscendo culture, lingue e modi di pensare differenti dai nostri; abbiamo anche fatto conoscere il meglio di noi e del nostro Liceo, presentando un progetto sulla ricerca scientifica e le opportunità lavorative legate ad essa.

A livello personale, durante la settimana si sono instaurati intensi rapporti che tuttora, grazie alla rete, rimangono in vita, in compagnia di ricordi incancellabili di momenti fantastici.

SPAIN 2012, COMENIUS PROJECT

After months of hard work and preparation, on the 12th April 2012, we left for what would have been one of the best social experiences of our lives as students.

For the first time we joined an international conference with five other european countries, knowing cultures, languages and ways of thinking different from ours.

We also let other people know our best presenting a project focused on scientific research in Italy and working opportunities according to that field.

Among the students, during the week, strong bonds have been created and thanks to the web, these bonds still resist, accompanied by ungorgettable thoughts of fantastic moments.

By Viano Danila 3D 2012 and Enrico Boggero 3B 2012

 

COMENIUS AL LAVORO

Dal 12 al 19 Aprile 2012, i ragazzi di sei differenti scuole europee si sono riuniti in un centro conferenze nei pressi di Malaga (Spagna) per esporre il progetto Comenius. Esso consiste nel confronto delle problematiche che affliggono i vari paesi coinvolti: Italia, Spagna, Norvegia, Germania, Rep. Ceca, Polonia, e le prospettive future di questi ultimi.

L'Italia si è resa portavoce di differenti argomenti come il lavoro, lo sport e il turismo. In particolare il nostro gruppo si è occupato di esporre la situazione critica riguardo le difficoltà da parte dei giovani di trovare un'occupazione. 

Per rendere l'argomento più accattivante abbiamo preparato un'intervista doppia, immaginaria, tra i famosi Barbie e Ken, ai quali abbiamo fatto raccontare le loro condizioni, sia nel presente che nel futuro, intramezzando il tutto con domande rivolte al pubblico. 

Per quanto concerne l'esperienza in generale, ci riteniamo fortunati per aver potuto partecipare a questo progetto, il quale ci ha permesso di conoscere persone con differenti culture e di visitare luoghi di interesse al di fuori del nostro paese. 

COMENIUS AT WORK 

From 12th to 19th of April 2012, students from six different European schools met in a conference centre near Malaga (Spain) to join a multilateral Comenius project and 

showed their presentations They consisted in comparing the problems that afflict the countries that are involved - Italy, Spain, Norway, Germany, Czech Republic, Poland- and their future prospectives. 

Italy was the “speaker ” for several topics scuh as job, sport and tourism. In particular our group portraited the critical situation about the difficulties of young people to find a job. 

To make the topic interesting we prepared a double immaginary interview with the famous Barbie and Ken, who talked about their conditions, in the present and in the future; during the video we asked the audience some questions . 

Talking about the whole experience, we consider ourselves lucky because we could be part of this project, which enabled us to know people from different cultures and visit interesting places outside our country.

By Iacomino Fabio IV F 2012

Rastelli Giuditta IVA 2012

Tortarolo Francesca IV F 2012

Verney Simona IVF 2012

Comenius Project :Group 3

The Italian Comenius project was divided into three parts , and one of these talked about sport as a future perspective for young people . 

To collect data for our presentation, we took information from the internet and from some books ; instead , to make our presentation more interesting , enjoyable and involving, we added performances about disciplines practised by the components of our group, for instance rhytmic and artistic gymnastics, parkour and break dance. 

These sports nowadays are not so much known and evaluated in some countries, but fortunately with the passing of time, things are going to change. 

The journey to Spain , between the 12th and the 19th April, has been really rich in sportive and educational activities, but above all has made us able to make and to maintain new relationships with students of other nationalities ( Spanish , German , Poles , Norwegian and Czechs). 

We recommend this experience to all the students from the third and fourth school year of our institute: it's useful to improve your own knowledge of the English language, to understand some words of other languages, to know something about different cultures,and above all to make new friends and to learn how to work in a close group.

By Rebecca Rinaldi IVC 2012

Davide Comune IVC 2012

Last year I took part in the project “Comenius” with other nine students of our school and the English teachers Raffaella Bergonzi and Annamaria Sottilaro.

From October to February we met to prepare some activities and presentations about future perspective of our region. Why?

Because in March we went to Poland, where we met students from other countries: Norway, Poland, Czech Republic, Spain, Germany. Here we showed our presentation to the other European students.

However socialization and using English were the two most important objectives of the journey.

We lived in a big centre, all together! We visited some cities and places, and a concentration camp.

We had a great time together with other students and with the teachers! It was involving, amusing and educating.

This year the host country will be Spain; unfortunately I won't be there, but I suggest this experience to everyone as an important moment of your personal development and to be able to understand what it means to be a European citizen !!

Michele Colombo, 5^C

L’anno scorso presi parte al progetto Comenius con altri 9 studenti della nostra scuola e le professoresse Bergonzi R. E Sottilaro Annamaria.

Da ottobre a Febbraio ci incontrammo per preparare delle attività e delle presentazioni sulle prospettive future della nostra regione. 

A marzo andammo in Polonia per incontrarci con gli studenti di altri paesi europei: Germania, Norvegia, Repubblica Ceca, Polonia e Spagna . Qui presentammo il nostro lavoro parlando in inglese di fronte ad un pubblico di circa 100 persone ed utilizzando le moderne tecnologie.

Socializzazione e ed utilizzo della lingua inglese furono comunque secondo me i principali obiettivi del viaggio.

Soggiornammo tutti insieme presso una antica struttura rimodernata ed adibita a centro congressi ! Visitammo altri luoghi e città ed un campo di concentramento.

Il soggiorno fu molto divertente, coinvolgente ed istruttivo.

Quest ’ anno il paese che ospiterà la conferenza degli studenti sarà la Spagna; sfortunatamente non ci sarò ma suggerisco a tutti questa esperienza come un importante momento della vostra crescita personale e per poter capire cosa voglia dire :ESSERE UN CITTADINO EUROPEO.

Michele Colombo, 5^C