LABORATORI E INTERVISTE MACCAJA

 

MACCAJA. I LABORATORI E LE INTERVISTE

A) Laboratorio storico (a cura dei proff. Angelo Maneschi, Liceo “Grassi”, e Giosiana Carrara, ISREC).

Obiettivi:ricostruire ilcontesto nazionale e internazionale entro cui prese forma la vicenda delle Bombe di Savona attraverso lezioni frontali sugli anni ‘70 e la “strategia della tensione”, la proiezione di spezzoni di film e documentari d’epoca, l’analisi critica di materiali audiovisivi reperiti in rete, documenti audio delle prime trasmissioni delle radio libere.

B) Laboratorio archivistico (a cura dei proff. Angelo Maneschi, Liceo “Grassi”, e Giosiana Carrara, ISREC).

Obiettivi:porre gli studenti direttamente a contatto con molteplici fonti documentarie e fotografiche (tratte da archivi pubblici e privati) relative alla vita politica e sociale di Savona nella prima metà degli anni ‘70: volantini, manifesti, comunicati ufficiali, carteggi, resoconti, testate giornalistiche nazionali e locali, riviste, fotografie, giornalini d’istituto, foto di classe ed extrascolastiche.

C) Laboratorio Cinema (a cura del dott. Juri Saitta, A.P.S. gargagnànfilm)

Obiettivi: introdurre e approfondire gli elementi del linguaggio audiovisivo; fornire agli studenti la terminologia adeguata per definire i vari aspetti linguistici di un’opera audiovisiva, utile sia per scrivere una sceneggiatura sia per redigere un testo di analisi filmica; mostrare le diverse modalità in cui il cinema ha affrontato gli anni della “strategia della tensione” e del terrorismo, anche attraverso la visione - integrale o parziale- di film.

D) Laboratorio Comunicazione Web (a cura della dott.ssa Michela Vernazza, A.P.S. gargagnànfilm)

Obiettivi: introdurre e approfondire gli elementi della comunicazione web sperimentando i canali più usati dagli studenti; fornire agli studenti gli strumenti per riconoscere i contenuti di qualità e elaborare a loro volta contenuti adeguati da pubblicare sui diversi medium; trovare la chiave e le forme più efficaci per la comunicazione multimediale del progetto Maccaja.

E) Laboratorio Fotografia (a cura del dott. Davide Rossi, A.P.S. gargagnànfilm)

Obiettivi: fornire le basi teoriche di fotografia; fornire la terminologia adeguata per definire i vari componenti di un’attrezzatura fotografica; fornire gli strumenti base per la ripresa fotografica sul campo, sia in esterno che in interni; esercitare i corsisti in situazioni di ripresa; responsabilizzare i partecipanti sull’etica della fotografia.

F) Laboratorio montaggio video (a cura del dott. Lorenzo Martellacci, A. P. S. gargagnànfilm)

Obiettivi:fornire agli studenti un primo approccio all'utilizzo di programmi di montaggio professionale e al workflow di lavoro che permette di affrontare in fase di post-produzione interviste a testimoni; montaggio video di alcune testimonianze sulla vicenda delle bombe a Savona.

G) Laboratorio scrittura (a cura del prof. Diego Scarponi e della dott.ssa Grazia Stella, A.P.S. gargagnànfilm)

Obiettivi:produrre una serie di testi, non necessariamente organizzati ed editati in via definitiva, che possano essere funzionali alla descrizione in prima persona - da parte dei ragazzi - della contemporaneità che si trovano a vivere, ai fini della redazione di una serie di materiali preparatori ad una sceneggiatura per il cinema.

H) Laboratorio Corpo/Voce (a cura della dott.ssa Grazia Stella, APS. gargagnànfilm)

Obiettivi:esercitare ed arricchire la propria dimensione espressiva e acquisire maggiore consapevolezza del proprio corpo e voce; realizzare un training attoriale.

I) Laboratorio podcast (dott. Marco Stefanelli, autore radiofonico indipendente e della dott.ssa Grazia Stella, A.P.S. gargagnànfilm)

Obiettivi : condurregli studenti alla realizzazione di tre podcast di argomento storico della durata di 10 minuti circa ciascuno a partire da una serie di testi scritti dal prof. Angelo Maneschi e Marcello Zinola. I testi dovranno essere ridotti e adattati alla forma ‘radiofonica’ attraverso un lavoro - individuale e di gruppo - di scrittura e progettazione del podcast. Insieme al formatore (connesso in remoto) gli studenti svolgeranno un lavoro di ricerca dei materiali utili a creare le giuste atmosfere del racconto orale che si intende produrre (suoni, estratti di canzoni, materiali estrapolati dai media dell’epoca, effetti sonori, etc…). Elemento fondamentale della formazione sarà fornire competenze sufficienti agli studenti per realizzare il montaggio audio del podcast, con software di editing audio freeware (come ad esempio reaper).Asse portante del podcast sarà la voce degli stessi studenti, che dovranno dare ‘corpo’ alle vicende raccontate attraverso il microfono: la registrazione della voce sarà pertanto un aspetto cruciale per la buona riuscita del podcast, non tanto per le risorse tecniche utilizzate, quanto per la corretta gestione dei tempi e della costruzione della narrazione.

L) Le interviste (a cura del prof. Diego Scarponi e della dottoressa Grazia Stella, APS gargagnànfilm, e del prof. Angelo Maneschi, Liceo “Grassi”)

Tra febbraio e ottobre 2020, nei locali del Campus universitario di Savona, sono stati intervistati (talvolta alla presenza degli studenti) cinquanta testimoni e studiosi del periodo delle bombe di Savona: storici, giornalisti, magistrati, insegnanti, militanti politici, ma anche semplici cittadini che parteciparono all’esperienza della vigilanza a difesa di scuole, quartieri, fabbriche, ospedali o che – troppo giovani per aderire alla mobilitazione - conservano tuttavia un ricordo indelebile di quelle giornate.

Le interviste sono consultabili in rete sul sito del Laboratorio audiovisivo Buster Keaton (“Maccaja.Le bombe di Savona”)