Estate al Grassi 2021

Considerato il lungo periodo e le restrizioni vissute a causa della pandemia nell’anno scolastico 2020/2021, il Liceo Grassi ha deciso di non chiudere i battenti d’estate e si è impegnato a proporre per il Piano Estate 2021 tanti progetti diversi, che hanno avuto da parte degli alunni un riscontro entusiastico.

E’ stata per i nostri ragazzi un’occasione non solo per incontrarsi, ma anche per apprendere divertendosi.

I progetti si sono articolati nelle tre fasi previste dal Piano Estate, da Giugno fino a Settembre, e ve ne diamo una breve sintesi.

Giugno

E…state in movimento                                                         Prof. Davide Monzani

Il progetto è stato pensato con lintento di coinvolgere gli alunni del nostro Liceo in attività motorie allaria aperta. In un primo momento gli alunni si sono concentrati sullorienteering: attraverso lutilizzo di mappe della Fortezza del Priamar, i ragazzi hanno raggiunto punti di check point  scoprendo le bellezze dei luoghi e imparando a interpretare segni, praticando cosi una disciplina praticamente sconosciuta, e condividendo lesperienza con compagni di varie classi.

Nella settimana successiva, invece, gli alunni hanno affrontato un torneo di beach volley, ai bagni “Bali”: una splendida esperienza in spiaggia, al sole e in compagnia di coetanei condividendo momenti di sport ma anche di convivialità.

 Galleria immagini Estate in movimento

Luglio-Agosto

Recupero e potenziamento matematica e fisica.                   Prof.ssa Erica Sozzi

Il corso ha registrato un elevato numero di adesioni. Gli studenti sono stati suddivisi in gruppi poco numerosi (dai 10 ai 13 partecipanti) al fine di aumentare l'efficacia degli interventi. Le ragazze e i ragazzi partecipanti hanno mostrato un elevato livello di motivazione che li ha portati a frequentare i locali della scuola nelle due settimane centrali di agosto. Durante gli incontri sono stati affrontati gli argomenti richiesti dagli studenti, eventualmente suddividendoli in sottogruppi, per andare incontro quanto più possibile alle richieste.

Laboratorio Python                                                                  Porf. Mirko Cantilli

Il progetto aveva lo scopo di dare ai partecipanti una buona conoscenza delle nozioni fondamentali di Python,  (uno dei linguaggi di programmazione più usati al mondo  per moltissime tipologie di applicazioni), portandoli fin da subito ad usare questo linguaggio per risolvere problemi concreti. Già verso la metà del corso si è realizzato un gioco “Pong”, che ha consentito di raggiungere competenze insperate in fase progettuale, spostando il traguardo di futuri progetti ad un livello superiore. Clicca qui per una breve presentazione del corso.

Video Pong su Youtube

Video Space Invaders su Youtube

La scuola in montagna                          Prof.ssa Fiorenza Boasso e Prof. Paolo Peirone

E’ stata una bellissima esperienza di gruppo in montagna, anzi, sono state tante esperienze: certamente educative che hanno permesso di vivere un angolo “dolomitico” delle nostre bellissime Alpi Liguri, per scoprire morfologie carsiche, faune e flora alpina , per avvicinarsi alla topografia e all’orientamento, per comprendere quanto sia affascinante la montagna.

Un’esperienza di cammino insieme lungo i sentieri dell'alta Val Ellero, anche affrontando i possibili disagi metereologici, un’esperienza sportiva di avvicinamento all'arrampicata su roccia. Clicca qui per la presentazione del corso.

Teatro & psicologia                                                                Prof. Piero Germini

Il laboratorio ha avuto risultati insperati, grazie alla disponibilità e fiducia manifestata dai ragazzi. La sensazione, per noi conduttori e per chi ha partecipato, è che sia stata la cosa giusta al momento giusto. Ci è sembrato più esplicativo di qualsiasi descrizione accompagnare le immagini con alcuni dei commenti espressi dai ragazzi nei feedback finali:

  • “Ho trovato un gruppo di persone con cui ho stretto amicizia, ho potuto aprirmi, uno spazio libero da giudizio, dove poter apparire per come sono, senza maschere. Ora sto sperimentando una situazione di equilibrio, sto bene, rilassato e in pace”.
  • “Ho avuto altre esperienze di corsi teatrali, e di questo ne ho apprezzato il livello, un gradino più alto: mi ha dato più consapevolezza di me stessa. Ho portato nella mia vita quotidiana gli esercizi proposti e le indicazioni di approccio alla vita e mi sento radicata a terra e, allo steso tempo, in espansione”.
  • “Questo corso mi ha aiutato ad aprirmi e a trovare persone con cui manifestarmi. Ci ho provato ed è stato bello!”

Galleria immagini Teatro & Psicologia

Video Ricerca equilibrio su Youtube

Video Prove 1 su Youtube

Video Prove 2 su Youtube

Video Improvvisazione su Youtube

Video Go and Stop su Youtube

Video Feedback 1 su Youtube

Video Feedback 2 su Youtube

Video Condivisione su Youtube

Settembre

L’accoglienza                                  Prof.sse Chiara Cameirana, Silvia Fazzi

Il progetto si è svolto durante le prime due settimane di settembre, l’attività era rivolta a tre classi terze, una delle quali, dopo essere stata divisa, doveva essere accorpata ad altre due.

Le attività e le iniziative previste sono state finalizzate alla conoscenza fra gli alunni, alla costituzione dei nuovi gruppi classe, e all’allineamento dei programmi delle varie materie al fine di ridurre il divario tra i percorsi svolti delle due classi con eventuale attività di recupero. Iniziative mirate al potenziamento delle competenze e di rinforzo disciplinare in unottica laboratoriale.  

Sono state fatte attività legate a varie materie, nella galleria foto sono presenti immagini dell’attività di arte svolta nella Pinacoteca Civica

Galleria immagini Accoglienza

Robotica Educativa                                                     Prof.ssa     Erica Sozzi  

Il corso ha coinvolto gli studenti partecipanti, che si sono mostrati entusiasti: programmare i robot permette di confrontarsi sia con la temporanea delusione nel caso in cui il risultato non sia quello sperato, sia con la meritata soddisfazione quando il robot opera secondo le aspettative. I ragazzi e le ragazze partecipanti sono stati i protagonisti degli incontri: la docente forniva loro gli strumenti, in termini di conoscenze, per risolvere il problema successivamente proposto, senza indicare, però, la soluzione. Da ciò l'alto livello di gratificazione legato al positivo raggiungimento del risultato. Gli studenti hanno potuto così consolidare competenze logiche, matematiche e fisiche.

Galleria immagini Robotica Educativa

Video 1 Corso Robotica su Youtube

Video 2 Corso Robotica su Youtube